[First look] Evolution

Titolo: Evolution
Autore: Dmitry Knorre, Dominic Crapuchettes e Sergey Machin
Anno: 2014
Giocatori: 2-6
Durata:  70 min

I giudizi dei giochi [First look] sono frutto di una prima occhiata al gioco e, dopo le successive partite, potremmo, eventualmente, avere idee per una nuova recensione su aspetti specifici del gameplay.

N.B. In genere questi sono giochi a cui ci siamo seduti al tavolo, ma che non possediamo.

Ambientazione
Prima che l’uomo faccesse la sua apparizione sulla terra le diverse specie animali vivevano interagendo tra loro. Per crescere di dimensioni e numero dovevano lottare per il cibo ed evolversi per poter avere meno difficoltà in caso che questo non ci fosse per tutti.

Il gioco

Ogni giocatore dovrà far evolvere le proprie specie per poter “mangiare” la maggiore quantità di cibo.

Ogni turno i giocatori potranno scegliere, dopo aver selezionato una carta che andrà a fissare il numero di cibo disponibile, di effettuare le seguenti azioni fino al massimo delle proprie carte:

  • aumentare di dimensione o numero le proprie specie
  • aggiungere una caratteristica evolutiva alle proprie specie (max 3 per specie)
  • iniziare l’evoluzione di una nuova specie

Una volta conclusa questa fase si aggiungeranno allo stagno i cibi designati e le varie specie inizieranno a mangiare sfruttando le proprie caratteristiche.

L’evoluzione porterà ad avere le proprie velocità e capacità di mangiare. Tra le varie possibilità ci sono quelle di accumulare più cibo del previsto e soprattutto quella di essere un carnivoro invece che un erbivoro.

Proprio questa ultima parte è la caratteristica che più crea problemi alla giocabilità di questo gioco.

Recensione

Premetto che il gioco è stato testato solo nella scatola base senza l’espansione che sembra migliorarlo. Ero molto interessato a questo gioco, ma dopo averci giocato mi sono trovato davanti ad una esperienza di gioco ben diversa dalla prevista.

Il gioco di gestire tutto con le stesse carte (cibo allo stagno, evoluzione, nuove specie e gestione delle azioni tipo la carta intelligenza), porta ad avere un meccanismo che stenta a decollare.

Il fatto di avere una quantità di cibo variabile che, ad inizio partita, sembra infinita e poi scompare di colpo con l’aumento delle razze è un meccanismo molto centrato e potrebbe da solo supportare il gioco con altre piccole variazioni.

Il problema del gioco è quella di aver messo forse troppa carne al fuoco ed aver introdotto una caratteristica che non aumenta l’esperienza di gioco, ma ne limita il divertimento: l’essere carnivori. Questa poteva essere aggiunta con una espansione e forse playtestata maggiormente.

I carnivori sembrano essere un punto di vista diverso di approccio al gioco, ma in realtà sono quasi ingiocabili se gli avversari hanno un minimo di malizia. I paletti per poter mangiare da carnivori sono molti e, spesso, superabili sono con l’ausilio di caratteristiche evolutive o con una mano di carte che dovrebbe essere più ampia.

Spesso scegliere di essere carnivoro è solo una perdita di round in un gioco già piuttosto corto.

Suggerimento

Per ovviare al fallimento della caratteristica di essere carnivoro ho pensato a queste piccole mosse che forse, dovrei provarle, potrebbero migliorare la sua giocabilità e permettere a più persone di scegliere di non cibarsi di solo erba!

Per superare le difese avversarie i carnivori devono avere due possibilità: più caratteristiche e più carte!

Più caratteristiche perchè dovranno essere carnivori ed almeno intelligenti, per superare le tante difesa avversarie senza avere la relativa capacità, e per questo avrebbero già due slot occupati lasciando solo il terzo libero di scelta. Quindi il carnivoro potrebbe avere la possibilità di arrivare almeno a 4 slot.

Inoltre per mangiare devono crescere di dimensioni ed avere ancora carte per poter sfruttare l’intelligenza, quindi ogni inizio round dovrebbero avere almeno 3/4 carte in più.

Tutti questi benefit potranno poi essere eliminati una volta che il carnivoro torni ad essere erbivoro.

L’alternativa sarebbe che la condizione di carnivoro possa essere selezionata ad inizio gioco senza occupare uno slot, si avrebbero, quindi, tre caratteristiche libere. La scelta porterebbe ad un aumento fisso delle carte da pescare di 2 più della base, ma sarebbe definitiva.

Annunci

Una risposta a "[First look] Evolution"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...