[MyGdt] Pozioni esplosive + espansione

Titolo: Pozioni esplosive
Autore: Stefano Castelli, Andrea Crespi e Lorenzo Silva
Anno: 2016
Giocatori: 2-4
Durata:  30-60 min

Gioco dell’anno 2016 ha visto in questo 2017 l’uscita della sua espansione Il quinto elemento, andiamo a vedere come si gioca e cosa fornisce l’espansione, con tra le righe le solite domande: era necessaria una espansione? E’ questa l’espansione che eventualmente serviva?

Ambientazione

Come nei film di Harry Potter, cui sempre il gioco strizza l’occhio, ci troviamo nella classe di pozioni della scuola di magia, dovremo completarne il maggior numero per collezionare set e tessere punteggio.

Il gioco

Il gioco si sviluppa in modo lineare e si parte prendendo dal dispenser una biglia/ingrediente.

Se questa azione farà toccare due biglie di uguale colore si creerà un’esplosione e si prenderanno tutti “gli ingredienti” coinvolti. si continuerà a prendere biglie fino a quando avverranno esplosioni.

20171212_223551.jpg

Le biglie prese saranno da mettere sugli spazi delle nostre pozioni.

Una volta completati gli spazi di una pozione questa sarà spostata e si riempirà la plancia da due posti con una nuova.

Ogni pozione fornirà punti finali ed avrà una tipologia che avrà tre funzioni:

  • potrà contribuire alla formazione di un set di tre pozioni uguali che fornirà tessere punteggio;
  • potrà contribuire alla formazione di un set di cinque pozioni diverse che fornirà  tessere punteggio;
  • avrà un effetto one-shot attivabile “bevendola”.

Il numero di tessere punteggio dipenderanno dal numero di giocatori ed una volta finite si porrà fine alla partita.

 

Recensione

 

La vittoria al Gioco dell’anno risulta meritata dato che la meccanica semplice e di facile apprendimento, unita alla presenza del dispenser e delle biglie colorate, è capace di attirare nuovi giocatori e ragazzi. I gamer potranno comunque sfruttarne la possibilità di combo per sfidarsi ad un livello più elevato.

L’interazione è di due tipi:

  • quella che implica il “rubare” la mossa agli avversari, anche se spesso potrebbe essere l’unica possibilità che un giocatore ha per poter prendere un numero di biglie adeguato ai suoi scopi;
  • quella dovuta agli effetti di alcune pozioni che permettono di prendere biglie dalla riserva degli avversari.

Per il resto ogni giocatore punterà a completare le proprie pozioni scegliendo quelle che forniscono più punti.

Il gioco non presenta particolari problematiche e la possibilità di una espansione non sembrava essere la necessità più incombente anche se i giocatori più accaniti avrebbero voluto qualche meccanica aggiuntiva.

Il quinto elemento

20171212_224313.jpg

L’espansione fornisce cinque aggiunte:

  • nuove biglie jolly bianche
  • un calderone che funziona da riserva iniziale delle tessere jolly
  • tessere professore “meccanica aggiuntiva”
  • quattro nuovi tipi di pozione
  • token ricompensa/sgridata

20171212_224505.jpg

Recensione dell’espansione

L’arrivo dell’espansione, nonostante non fosse così fondamentale, è stata accolta con grande gioia dai tanti che hanno amato il gioco base, ma appare come se si volesse creare un’aggiunta senza andare ad intaccare Pozioni esplosive, come se si avesse rispetto per la scatola base.

Quello che avrebbe potuto rendere l’espansione un must have sono le tessere professore, ma una volta visti i loro effetti, validi per tutta la partita come meccanica aggiuntiva, ci accorgiamo che forse solamente tre hanno una reale giocabilità:

  • Antica Tirchiarelli: che permette di scambiare una biglia nella scorta, se piena, con una del calderone;
  • Gravitina Precisetti: che impone di riempire le pozioni dal basso verso l’alto, pena un token -1 “sgridata”
  • Ansiobaldo Frettolon: che rende le scelte nel proprio turno più veloci pena un token -1 “sgridata”

Gli altri anche se scelti difficilmente entreranno nelle giocate della partita.

Anche le nuove pozioni sembrano non essere così innovative e, più che altro, solamente due su quattro coinvolgono le novità dell’espansione ovvero il calderone e le biglie jolly.

Per questi motivi l’espansione non sembra aggiungere molto e, nonostante le tante possibilità, crea pochi setup utili per modificare l’esperienza di gioco e renderla più interessante.

L’espansione appare quindi come un’occasione sprecata per poter rendere più da gamer un gioco che per un pubblico meno esigente nelle meccaniche era già pienamente appagante.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...