[MyGdt] Crypt

Titolo: Crypt
Autore: Jeff Chin e Andrew Nerger
Anno: 2018
Giocatori: 1-4
Durata: 20-35 min

Ambientazione

Il Re è morto e saremo gli eredi che, visto che non abbiamo ricevuto molto in eredità, andremo a trafugare nella sua tomba sperando di recuperare ricchezze.

Il gioco

Il gioco si sviluppa con una meccanica che prevede un’asta per l’acquisizione delle carte (le carte per ogni turno sono in base al numero di giocatori) che sono divise in 6 tipologie diverse, alcune delle quali sono visibili sia per tipologia che per premio in monete altre solo per la tipologia. L’asta non avviene con monete, ma con i dadi.

20181106_001126.jpg

Ogni giocatore possiede 3 dadi che in fase d’asta dovrà posizionare su un valore a sua scelta, superando il 6 posizionando due o più dadi con valore uguale.

20181031_163046

Al termine dell’asta il vincitore acquisirà la carta, ma per mantenere i suoi dadi dovrà tirare quelli usati e fare un valore pari o superiore a quello che ha utilizzato per vincere. Nel caso non riesca a mantenerli questi non potranno essere utilizzati se non riposando un turno, non riuscendo a vincere nessuna asta in un turno o attraverso l’utilizzo di uno degli effetti delle carte collezionista.

Ogni partita, infatti, sarà estratto il lato su cui saranno girate le carte collezionista che prevedono un effetto, durante la partita o per la fine, legato ad ognuna delle tipologie di tesori.

20181110_112805

La partita termina quando saranno state battute all’asta tutte le carte in gioco, in base al numero di giocatori, e si conterà il valore della collezione di ogni giocatore anche secondo i bonus dei collezionisti. Chi avrà recuperato il bottino migliore sarà l’erede vincitore. 

Recensione

Se seguite la pagina FB del blog non potete non aver visto come questo gioco sia stato una delle piacevoli sorprese di Lucca C&G 2018.

Il gioco fornisce la sensazione migliore in 3 e 4 giocatori, con una tensione al tavolo durante l’asta che si mantiene per tutta la partita. E’ successo che in questo numero di giocatori si cerchi di colpire il leader della partita, ma la strategia porta a lungo termine a lasciarlo scappare nel finale a meno di lanci sempre positivi.

Proprio i tanti lanci di dadi potrebbero far pensare che la fortuna giochi il suo ruolo, ma il fatto che comunque le carte sono assegnate a chi vince l’asta, i metodi per il recupero dei dadi oltre ad alcuni effetti dei collezionista la limitano in un angolo.

In due giocatori la partita diventa ancora più strategica dovendo giocare sul proprio avversario.

Il fatto che l’ultimo giocatore possa posizionare i dadi solo su una carta in due si trasforma in  un’arma potente dato che sarà il primo giocatore ad avere un doppio turno pur con la limitazione sul secondo. Questo permetterà anche di recuperare i dadi nel primo per poi puntare sulla carta che si vuole maggiormente nel secondo. Dall’altra parte il secondo giocatore potrà puntare su più carte sapendo che l’avversario non potrà soffiargli più di una carta.

Il gioco, tralasciando le modalità delle espansioni, prevede anche una bella sfida in solitario con regolamento simile alla partita a due ed un Bot che gioca in maniera coerente.

Questo gioco di carte e dadi, chiuso in una scatola ad alta portabilità si è rivelato come un gioco dalle tante sfumature in base al numero di giocatori, che fa della strategia il suo forte.

La durata tira una partita dietro l’altra ed anche la modalità in solitario mantiene lo stesso effetto delle partite in multiplayer.

 

Annunci

Una risposta a "[MyGdt] Crypt"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...